Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi accusa Marino: nessun complotto, era solo un incapace

colonna Sinistra
Lunedì 2 novembre 2015 - 17:45

Renzi accusa Marino: nessun complotto, era solo un incapace

"Disonesti i politici che evocano congiure per coprire fallimenti"
20151102_174541_889045F5

Roma, 2 nov. (askanews) – “Quando vedo certi addii scenografici mi rendo conto di quanto possa essere falsa la politica. Chi fallisce la prova dell’amministrazione si rifugia nella cerimonia di addio, vibrante denuncia di un presunto complotto, con tono finto nobile e vero patetico. Non mi riferisco solo a Marino, certo. Mi riferisco a quelli che cercano di far credere ai media che sono vittime di congiure di palazzo”. E’ il duro attacco a Ignazio Marino che Matteo Renzi consegna ad una conversazione con Bruno Vespa per il prossimo libro del gironalista ‘Donne d’Italia’, in uscita da Mondadori Rai Eri giovedì 5 novembre.

Attacco sicuramente rivolto a Marino ma forse anche, osserva Vespa, al predecessore di Renzi, Enrico Letta. “Quando uno se ne va – insiste il premier – dovrebbe spiegare cosa ha fatto, quali risultati ha ottenuto, perche ha perso la maggioranza. I politici si dividono in capaci e incapaci. Non c’è disonestà intellettuale più grande di chi inventa congiure di palazzo per nascondere i propri fallimenti. Se la maggioranza dei tuoi consiglieri ti manda a casa, non si chiama congiura: è la democrazia, bellezza”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su