Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salvini: pensionato Vaprio ha fatto bene, ha difeso famiglia

colonna Sinistra
Mercoledì 21 ottobre 2015 - 15:28

Salvini: pensionato Vaprio ha fatto bene, ha difeso famiglia

Domani manifestazioni Lega davanti a Tribunali. Leader a Milano
20151021_152845_22059F86

Roma, 21 ott. (askanews) – “Qualche benpensante di sinistra ora dice ‘il pensionato però non doveva sparare al rapinatore che gli è entrato in casa’. Pazzesco. Che doveva fare, gli doveva offrire caffè e biscotti? Quel pensionato ha difeso la sua famiglia, e ha fatto bene!” Lo scrive su Facebook Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, a proposito del caso di Vaprio D’Adda, dove un pensionato ha sparato a un rapinatore uccidendolo.

Per domani il Carroccio ha organizzato una serie di manifestazioni in tutte le regioni del Nord e del Centro, con lo slogan “La Lega sta con chi si difende”. Dalle 17.30 i militanti si raduneranno davanti ai principali Tribunali. Salvini sarà davanti al Tribunale di Milano. Altre manifestazioni sono in programma a Torino, Vicenza, Genova, Firenze, Triese, Bologna, Perugia, Aosta.

“Dopo che per per cinque volte entrano nella tua abitazione, sei autorizzato a posizionare perfino le tagliole da orso nel giardino – afferma il vicepresidente dei senatori leghisti Sergio Divina -. E’ importante stabilire da che parte stia la legge perché purtroppo non è più chiaro. E’ con i cittadini operosi rispettosi e onesti o tutela i malviventi?”. “Ci fa piacere scoprire – aggiunge il deputato Marco Rondini – che il viceministro Enrico Costa stia riflettendo sulla possibilità di rivedere la legislazione in materia di legittima difesa. Nel frattempo, ai cittadini onesti come Ignazio Sicignano di Vaprio D’Adda, viene contestato l’omicidio volontario che prevede fino a 21 anni di carcere per aver avuto l’unico torto di reagire e sparare per difendere la propria famiglia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su