Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Arriva il maxi Airbus per voli di Stato con equipaggio emiratino

colonna Sinistra
Lunedì 19 ottobre 2015 - 17:00

Arriva il maxi Airbus per voli di Stato con equipaggio emiratino

Prime immagini del nuovo velivolo pronto per viaggio in Sudamerica
20151019_165954_896501EE

Roma, 19 ott. (askanews) – E’ atteso a Fiumicino per domani mattina alle 8.00, proveniente da Abu Dhabi, il nuovo aereo di Stato per i voli di lungo raggio di Presidente della Repubblica, presidenti delle Camere e governo. Si tratta di un Airbus 340-500, della flotta Etihad, acquisito dall’Italia in “wet lease”, una formula di noleggio aeronautico che prevede un pacchetto comprendente tutte le prestazioni accessorie quali assicurazione, equipaggio e manutenzione.

Sarà pronto già in occasione del prossimo viaggio di Matteo Renzi, insieme a giornalisti e imprenditori, in Sudamerica con partenza il 22 ottobre. L’equipaggio però non sarà della nostra Aeronautica, che gestisce normalmente i voli di Stato, perché non ha ancora piloti formati per questo aereo. Piloti e assistenti di volo saranno probabilmente tutti emiratini, cioè forniti come da contratto dal locatore.

Le prime immagini dell’aereo, nella livrea degli aeromobili della flotta di Stato italiana, con la dicitura Repubblica Italiana, sono state diffuse dal sito aviazionecivile.it.

Gli esperti ed appassionati che animano il sito, noto per l’attenzione al panorama aeronautico nazionale ed internazionale, hanno però segnalato come non compaiano ancora riferimenti ad uno status “militare” del velivolo: assenti le coccarde sui motori, assente lo scudo del 31° Stormo dell’Aeronautica, che ha sede a Ciampino. Le marche, cioè la targa dell’aereo (che ha 9 anni) fanno ancora riferimento ad Etihad. Probabilmente verranno in seguito modificate, non è ancora noto se con le sigle militari MM o con la civile I- seguita da lettere. Sul sito aviazionecivile.it si fanno anche suggestive ipotesi: potrebbe essere targato I-Taly, oppure I-Love (con successiva bandiera italiana).

Non è chiaro quale sarà la casa dell’aereo, la pista di Ciampino in una giornata operativa normale non è infatti in grado di gestire questo tipo di volo. Forse potrebbe essere allocato a Pratica di Mare, ma se rimanesse con marche civili potrebbe anche restare a Fiumicino.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su