Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Grillo: fermiamo il Ttip, trattiamo con Brics, Cina, Russia

colonna Sinistra
Domenica 18 ottobre 2015 - 14:40

Grillo: fermiamo il Ttip, trattiamo con Brics, Cina, Russia

"Gli americani sono dalla parte sbagliata della storia"

Roma, 18 ott. (askanews) – Dopo tanti discorsi sull’onestà, Beppe Grillo schiera il Movimento 5 stelle su una questione fondamentale di politica estera: il no al Ttip, il trattato transatlantico di libero commercio, contro il quale da tempo i suoi eurodeputati si battono. Ma lo fa lanciando un messaggio che sembra preludere a una idea di collocazione internazionale dell’Italia molto diversa da quella tradizionale: “Gli americani – dice prendendo la parola a sorpresa dal palco di Italia 5 stelle a Imola – sono oggi per la prima volta dalla parte sbagliata della storia. Da Bretton Woods in poi hanno impestato il mondo di carta, di dollari e ora vogliono il Ttip. Dobbiamo fermarlo con tutte le forze, può distruggere il nostro sistema di leggi sociali: se vogliono il pollo al cloro devi togliere le leggi che lo vietano, altrimenti ti fanno causa ai tribunali off shore, dove gli avvocati costano milioni e noi non ce li abbiamo”.

“Se fossi al governo – ha ammonito Grillo – il trattato lo farei con i Brics (acronimo per le grandi economie emergenti, Brasile Russia India Cina Sudafrica, ndr), con i russi, con i cinesi. Smettiamo di trattare con gli americani, ripeto: sono dalla parte sbagliata della storia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su