Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati, Mattarella: Ue sia responsabile e non aspetti morti

colonna Sinistra
Lunedì 12 ottobre 2015 - 12:45

Immigrati, Mattarella: Ue sia responsabile e non aspetti morti

"Accordi Dublino superati, Europa governi fenomeno"
20151012_124526_C253C4B1

Roma, 12 ott. (askanews) – Un invito al senso di responsabiltà dell’Unione europea viene rivolto alle istituzioni di Bruxelles sul tema degli immigrati dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una assunzione di responsabilità, ha detto incontrando al Quirinale i deputati italiani al Parlamento europeo, che non deve attendere “le tragedie, i morti”.

Il capo dello Stato ha sostenuto che “passi avanti, nel senso di una maggiore corresponsabilità, sono stati fatti sul fronte dell’emergenza dei richiedenti asilo, ma, anche qui, quando si è giunti oltre il limite della sostenibilità. Quante tragedie, quante morti, quante sofferenze sono arrivate fino a noi, prima che l’Europa facesse i conti con la propria responsabilità”.

Gli accordi di Dublino, ha sottolineato, “fotografano un passato che non c’è più; per questo sono radicalmente superati. Il tema è come definire regole nuove improntate a principi di umanità, di solidarietà, e di responsabilità, e comunque adeguate alla realtà che abbiamo di fronte”.

Anche sulle politiche dell’immigrazione, e non soltanto sull’asilo, ha rilevato Mattarella, “è necessario arrivare a una convergenza europea, pena l’inefficacia di qualunque misura. La nostra scelta non è tra la resa e la blindatura. La scelta è tra un’Europa che affronta i fenomeni governandoli e un’Europa che subisce gli eventi senza essere capace di guidarli, con il conseguente aumento degli squilibri interni e della sfiducia tra i Paesi membri”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su