Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • In Senato riprende esame riforme, emendamento canguro al voto

colonna Sinistra
Giovedì 1 ottobre 2015 - 11:30

In Senato riprende esame riforme, emendamento canguro al voto

Poi art.2 con voti segreti e 50 subemendamenti a testo Finocchiaro
20151001_113018_96415846

Roma, 1 ott. (askanews) – E’ ripreso l’esame dell’aula del Senato sul ddl riforme, con il voto sugli emendamenti. In particolare si riprenderà (dopo un primo voto su altro emendamento) proprio dall’emendamento ‘canguro’ firmato dal dem Cociancich che consentirà, una volta approvato, di cassare tutte le successive proposte di modifica all’art.1, comprese quindi quelle su cui Grasso ieri aveva ammesso il voto segreto. Si passerà quindi all’esame dell’art.2 e delle proposte di modifica relative.

Ieri sera Grasso in chiusura di seduta ha comunicato le ammissibilità, circoscrivendo la possibilità emendamentiva al solo comma 5 dell’articolo (cioè quello modificato nel passaggio alla Camera), che regolamenta la composizione e l’elettività dei senatori e su cui la maggioranza ha trovato l’intesa convergendo su un emendamento a prima firma Finocchiaro.

Il presidente del Senato ha anche reso noto ieri di aver ammesso il voto segreto che dovrebbe riguardare 4 o 5 emendamenti e i subemendamenti alla proposta di modifica Finocchiaro: ne sono stati depositati una cinquantina.

Al primo voto, stamattina, con 176 voti contrari, 110 favorevoli e 5 astenuti l’assemblea del Senato ha respinto l’emendamento Uras all’art.1 sulle funzioni del Senato, con il voto limitato ad una sua parte. La maggioranza ha dimostrato dunque la sua solidità, in vista proprio dell’emendamento canguro.

Intanto, le opposizioni hanno chiesto al presidente Grasso la convocazione della giunta per il regolamento per discutere sui criteri di ammissibilità, oramai sull’art.2 del ddl sulle riforme.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su