Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • In Senato parte esame riforme. Opposizioni:rinvio. Grasso: avanti

colonna Sinistra
Giovedì 17 settembre 2015 - 12:12

In Senato parte esame riforme. Opposizioni:rinvio. Grasso: avanti

Il ministro Boschi: non siamo preoccupati per i numeri
20150917_121231_CB61D1C9

Roma, 17 set. (askanews) – L’Aula del Senato ha iniziato l’esame del ddl sulla riforma costituzionale. Ad aprire il dibattito è stata la presidente della commissione Affari costituzionali, Anna Finocchiaro, che ha riferito dei lavori in commissione.Quindi è iniziata l’illustrazione delle questioni pregiudiziali, a cominciare da quella presentata da Loredana De Petris, di Sel.

Anche stamattina le opposizioni hanno chiesto di nuovo un rinvio della discussione sulle riforme costituzionali, ma dopo aver riunito la conferenza dei capigruppo il presidente del Senato Pietro Grasso ha deciso: si va avanti.

In un’intervista al Corriere della sera, il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi ha spiegato di non essere “per nulla in ansia, non sono preoccupata per i numeri” perché “se avessimo avuto paura avremmo cercato di fare melina, invece di chiedere una accelerazione sui tempi per andare direttamente in aula”.

Boschi ha spiegato che l’urgenza di andare in aula anche senza un accordo, saltando la commissione, nasce dalla “esigenza di rispettare la data del 15 ottobre, perché poi dobbiamo presentare la legge di Stabilità. L’Europa ci riconosce spazi finanziari di flessibilità se in cambio facciamo le riforme. La sola clausola delle riforme vale qualcosa come otto miliardi da spendere”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su