Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5s: grazie a Renzi e Giannini caos scuola senza fine

colonna Sinistra
Martedì 1 settembre 2015 - 18:40

M5s: grazie a Renzi e Giannini caos scuola senza fine

"Castello di carte che crolla sotto il peso della realtà"
20150901_183959_9CC74F62

Roma, 1 set. (askanews) – “Spacciata come la riforma della ‘buona scuola’, quella di Renzi e della Giannini si sta rivelando per ciò che è: un castello di carte che, giorno dopo giorno, crolla sotto il peso della realtà e che a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico getta in un caos senza fine insegnanti, studenti e famiglie”. Lo affermano i parlamentari del M5S delle Commissioni Cultura di Camera e Senato.

“A sferrare l’ultimo colpo a questa legge fallimentare – proseguono – è il Consiglio di Stato che prevede l’inserimento di quasi 1900 diplomati magistrali, che avevano fatto ricorso, nelle Graduatorie ad esaurimento e quindi la loro partecipazione al piano di assunzioni in corso. Durante l’esame del DDL scuola più volte avevamo fatto presente al governo la necessità e l’urgenza di includere anche questa categoria di docenti precari, abbiamo presentato emendamenti e interrogazioni a riguardo, ma la risposta è stata il solito muro di arroganza e incompetenza”.

“Così, dopo il caos del folle meccanismoper l’assegnazione delle cattedre, con i docenti costretti a spostarsi da Sud a Nord pur di lavorare, ora ci ritroviamo alle prese con questo nuovo pasticcio. L’unica cosa sensata è fermare questa legge incostituzionale, facendo ricorso alla Consulta. In tal senso il M5S si è già attivato con una serie di mozioni presentate nei Consigli Regionali in cui siamo presenti: in Puglia il documento è stato già approvato mentre oggi pomeriggio è previsto il voto nel Consiglio Regionale del Veneto”, concludono.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su