Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrati, Boldrini: riforma cittadinanza non escluda maggiorenni

colonna Sinistra
Lunedì 17 agosto 2015 - 17:37

Immigrati, Boldrini: riforma cittadinanza non escluda maggiorenni

"Chi vive e lavora in Italia deve sentirsi parte tessuto sociale"
20150817_173739_7423A02C

Roma, 17 ago. (askanews) – “La riforma della cittadinanza sarà una delle leggi di cui ci occuperemo alla ripresa, a settembre. E’ stato depositato un testo. Mi pare che sia di fatto concentrato sulla cittadinanza dei minori. Se la legge sulla cittadinanza, però, è uno strumento di integrazione, e io credo che lo sia, allora ritengo che va bene occuparsi della cittadinanza e dei minori, ma ritengo che bisogna anche non escludere quella dei maggiorenni, quella degli adulti”. Lo ha detto Laura Boldrini, presidente della Camera, in una intervista a Radio Vaticana sui temi dell’immigrazione.

“Infatti – ha aggiunto – si creerebbe una situazione abbastanza difficile da gestire per le stesse famiglie, e noi non vogliamo creare sacche di marginalità; noi vogliamo fare in modo che chi vive nel nostro Paese e lavora nel nostro Paese e paga le tasse, abbia anche la possibilità di sentirsi parte attiva del nostro tessuto sociale”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su