Header Top
Logo
Domenica 24 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fi: check point in spiaggia per vu cumprà, serve controllo fisso

colonna Sinistra
Lunedì 10 agosto 2015 - 18:38

Fi: check point in spiaggia per vu cumprà, serve controllo fisso

Governo gestisce fenomeno migratorio in modo quasi goliardico
20150810_183810_180C749D

Roma, 10 ago. (askanews) – “Sarebbe utile, se non indispensabile, una sorta di controllo fisso sulla spiaggia, una sorta di ‘check point’ dove l’ambulante debba mostrare il titolo di soggiorno e le autorizzazioni per lavorare come tale”. A lanciare la proposta è stato Giorgio Silli, responsabile nazionale immigrazione di Forza Italia.

“A norma – ha spiegato in una nota – deve corrispondere sanzione. Quando si è in uno Stato di diritto degno di questo nome, il rispetto delle norme deve essere verificato costantemente e non lasciato al caso, soprattutto quando i numeri non lo permettono. Chiunque villeggi al mare, da ogni parte d’Italia, si sarà reso conto che il fenomeno degli ambulanti sulle spiagge, i cosiddetti volgarmente ‘vu cumprà’ è aumentato vertiginosamente – ha aggiunto l’esponente di Fi – tanto da essere diventato insopportabile. Ogni 5 minuti, dico 5, sei costretto, nel migliore dei casi, a sorridere ed a dire ‘no grazie’. Al di là del disturbo che possono arrecare, mi viene da domandarmi di che titolo di soggiorno la maggior parte di essi sia in possesso”.

“Il governo – ha detto ancora Silli – continua a gestire il fenomeno migratorio in maniera quasi goliardica, ed il fenomeno degli sbarchi con l’ideologia dell’accoglienza a tutti i costi e questi sono i risultati, tangibili nella vita di tutti i giorni dell’italiano medio. Per avere un permesso di soggiorno vi è la necessità di un contratto di lavoro, mi domando di chi siano dipendenti costoro. Presumibilmente sono clandestini o comunque irregolari. Bene ha fatto il sindaco di Pietrasanta a chiedere la presenza di militari come deterrente”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su