Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Brunetta: sì a riforme con Senato elettivo e premio coalizione

colonna Sinistra
Lunedì 10 agosto 2015 - 15:46

Brunetta: sì a riforme con Senato elettivo e premio coalizione

"Niente accordi tra intermediari, ma in Parlamento"
20150810_154639_4B1B3536

Roma, 10 ago. (askanews) – Silvio Berlusconi dirà “sì” alle riforme se Matteo Renzi accetterà di reintrodurre il Senato elettivo e il premio alla coalizione. Lo ha detto il capogruppo del partito alla Camera Renato Brunetta: “In merito al dibattito sulle riforme la musica è cambiata, tutto alla luce del sole. Il metodo di Berlusconi oggi è quello espresso dal documento politico votato all’unanimità nel Consiglio nazionale di Forza Italia del 4 agosto. Giudizi chiari, opposizione netta.

Per Brunetta si tratta di “una condizione unica per votare sì alla riforma del Senato. Che insieme si preveda l’elezione diretta dei senatori, con le conseguenze di funzioni e compiti che devono riflettersi nei restanti articoli della Costituzione, e l’immediata riapertura del cantiere Italicum, con l’assegnazione del premio di maggioranza alle coalizioni. Renzi dichiari subito questa volontà. E siccome Berlusconi è di parola ci sarà il sì. Non grazie a un accordo tramite intermediari, ma in Parlamento”.

Ha concluso Brunetta: “Renzi e Boschi si dispongano a un dibattito ampio e serio in Senato, senza forzature di nessun genere, sulla riforma Costituzionale e nel contempo si riapra l’Italicum. Questo esige un cambio di atteggiamento da parte di Renzi. Aperture sostanziali, operative”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su