Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ok lampo da commisione Camera a ddl scuola. Opposizione protesta

colonna Sinistra
Giovedì 2 luglio 2015 - 18:03

Ok lampo da commisione Camera a ddl scuola. Opposizione protesta

Bocciati tutti gli emendamenti, provvedimento in aula dal 7 luglio
20150702_180321_13D73FC4

Roma, 2 lug. (askanews) – Via libera della commissione Cultura della Camera al disegno di legge sulla scuola. In una seduta lampo, durata meno di due ore, sono stati bocciati tutti gli emendamenti presentati. Il testo è dunque senza modifiche rispetto a quello approvato con il voto di fiducia dal Senato. Il provvedimento sarà da martedì 7 luglio all’esame dell’aula di Montecitorio.

Approvato anche il mandato al relatore, Maria Coscia del Pd, nonostante il voto contrario delle opposizioni, che protestano per il modo con il quale si è arrivati a questo primo via libera della Camera alla riforma. Accusano i deputati del M5s: “Alla faccia del dialogo e del confronto, oggi nel tempo record di due ore – affermano – la maggioranza ha bocciato, a priori, tutti gli emendamenti presentati al ddl istruzione. Tra l’altro, il Pd e compagnia non hanno mai preso la parola per intervenire nel dibattito. Immaginiamo che a indurli al silenzio sia stato il senso di vergogna per quello che stanno facendo alla nostra scuola e al sistema d’istruzione”.

Promette battaglia in aula Sel. “Un provvedimento blindato. Alla faccia delle promesse di Renzi al mondo della scuola”, “presenteremo – assicura Annalisa Pannarale – la nostra relazione di minoranza anche in terza lettura e faremo la battaglia in aula per modificare una legge sbagliata”. “Ci sarà però una opposizione ancora più forte fuori dal Parlamento ed è con questa opposizione che questo governo e il Pd dovranno fare i conti”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su