Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: Pd deve parlare agli italiani, non alle proprie correnti

colonna Sinistra
Sabato 20 giugno 2015 - 16:48

Renzi: Pd deve parlare agli italiani, non alle proprie correnti

"Vinte le regionali ma perso qualche ballottaggio di troppo"
20150620_164812_EC17FB08

Roma, 20 giu. (askanews) – “Pd. Abbiamo vinto le regionali, ma perso qualche ballottaggio di troppo, da Venezia ad Arezzo, da Matera a Fermo (e queste sconfitte hanno messo in secondo piano vittorie bellissime come quella di Mantova o le conferme dei nostri sindaci da Lecco a Macerata)”. Lo ha sottolineato nella sua newsletter “enews” il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, segretario del Pd, secondo il quale “è importante che il Pd non perda mai il contatto con i problemi dei cittadini. Talvolta invece abbiamo dato l’impressione di essere autoreferenziali anche noi, parlandoci addosso”.

“Il Pd – ha scritto ancora Renzi – ha vinto le Europee, ha vinto le regionali (nelle 12 regioni in cui si è votato con la nuova segreteria, prima avevamo 5 presidenti su 12, adesso ne abbiamo 10 su 12), ma deve essere attrezzato bene perché la sfida del 2018 non sarà una passeggiata. Dunque formazione, organizzazione, confronto di idee. Siamo il partito più votato non solo in Italia ma anche in Europa dove la sinistra raccoglie purtroppo un’altra sconfitta, in Danimarca”.

“Il Pd – è l’avvertimento del leader democratico – deve parlare agli italiani, non alle proprie correnti e io per primo devo far tesoro di questo messaggio. Anche perché abbiamo una grandissima responsabilità: restituire orgoglio all’Italia e fiducia agli italiani. Urlare e insultare riesce a tutti, cambiare e costruire invece tocca a noi. Intanto – ha concluso – il 30 giugno torna in edicola l’Unità: buona lettura!”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su