Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: l’Europa abbandoni la paura sui migranti

colonna Sinistra
Sabato 20 giugno 2015 - 16:31

Renzi: l’Europa abbandoni la paura sui migranti

"I numeri degli sbarchi sono gli stessi dell'anno scorso"
20150620_163125_0F438F72

Roma, 20 giu. (askanews) – “Immigrazione. Tema difficile non solo per la delicatezza dell’argomento. Ma anche per le paure che suscita”. Lo fa notare il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nella sua newsletter “enews”. “Occorre decisione, determinazione ma anche buon senso e responsabilità, specie pensando – aggiunge – che le regole europee sembrano scritte (Dublino II) contro gli interessi del nostro Paese che allora – incomprensibilmente – le appoggiò”.

A giudizio del capo del Governo “un problema di portata storica come le migrazioni nel Mediterraneo si risolve solo attraverso una strategia di lungo respiro: cooperazione internazionale, accordi con Paesi africani, pace in Libia, lotta contro gli scafisti/schiavisti, procedure diverse per l’asilo politico, solidarietà europea sia a livello economico che di accoglienza. I numeri sono gli stessi dello scorso anno (58.660 contro 58.200 del 2014). L’enfasi politica e comunicativa no”.

La preoccupazione, sottolinea Renzi, “non riguarda solo l’Italia, sia chiaro. Dalle recenti elezioni danesi fino all’ipotesi di costruzione di un muro tra Serbia e Ungheria, proprio nel cuore dell’Europa, che doveva essere la patria di chi i muri li abbatte: in tutto il continente la discussione sull’immigrazione è accesa. Occorrono soluzioni concrete ancora più rapide, ma serve anche una scommessa culturale che porti l’Europa ad abbandonare la paura per tornare a scegliere il coraggio. Che non vuol dire accogliere tutti ma significa riconoscersi in regole chiare e condivise da rispettare insieme. Tutti insieme: perché è impossibile pensare di lasciare solo un Paese”.

(segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su