Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Schifani: dal caso Azzollini no ripercussioni sul governo

colonna Sinistra
Giovedì 11 giugno 2015 - 15:47

Schifani: dal caso Azzollini no ripercussioni sul governo

"Spero Orfini sia stato frainteso, ma sono due piani diversi"
20150611_154716_E0B37258

Roma, 11 giu. (askanews) – L’auspicio è che Matteo Orfini “sia stato frainteso” nelle sue dichiarazioni sul sì alla richiesta di arresto del senatore Ncd Antonio Azzollini, ma in ogni caso “non ci sarebbero ripercussioni sul governo: sono due piani diversi, non ci sono collegamenti, qui si discute della libertà di una persona”. Lo ha detto il presidente dei senatori di Ap, Renato Schifani, interpellato in Transatlantico alla Camera a margine delle votazioni per i giudici della Consulta.

“Mi auguro fortemente che Ofini sia stato frainteso perchè il presidente di un partito importante come il Pd non può dire sì all’arresto prima di aver visto le carte, contraddicendo una storia di approfondita analisi da parte dei senatori del Pd prima di prendere simili decisioni”, ha spiegaTO Schifani. “Da parte nostra c’è un atteggiamento di grande prudenza, e ci fa piacere che da parte di Azzollini non ci siano dichiarazioni e che si sia affidato alla giustizia e al Senato”. Dunque “vedremo le carte, e dal punto di vista personale, non giuridico, posso dire che conosco Azzollini da molto tempo: anche se persona estrosa nel linguaggio, è onesto e trasparente, e mi chiedo se quella frase che è stata data in pasto alla stampa sia stata davvero pronunciata”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su