Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fassina: nel Pd siamo a punto di rottura difficilmente reversibile

colonna Sinistra
Lunedì 11 maggio 2015 - 21:12

Fassina: nel Pd siamo a punto di rottura difficilmente reversibile

"La rotta tracciata dal governo Renzi per me è insostenibile"
20150511_211153_CF9C9F93

Roma, 11 mag. (askanews) – Nel Pd siamo arrivati ad un “punto di rottura difficilmente reversibile”. Stefano Fassina, in una intervista a Left, pronuncia parole che sembrano il preannuncio della sua uscita dal Pd. “Credo che siamo arrivati alla fine di un percorso in cui è evidente che non siamo di fronte a degli incidenti e a episodi di sbandamento. Il Partito democratico di Renzi si è riposizionato in termini di cultura politica, in termini di programma, in termini di interessi che intende rappresentare. La traiettoria tracciata dai provvedimenti, dal jobs act, dall’Italicum, dalla Buona scuola, per quanto mi riguarda, è insostenibile”.

“Insieme ad altri sto discutendo – precisa – credo però che siamo giunti a un punto di rottura che vedo difficilmente reversibile”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su