Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 29 aprile 2015 - 08:58

Renzi: se non passa la fiducia vado a casa

Pronto a discutere sul Senato
20150429_085829_F15FF38F

Roma, 29 apr. (askanews) – “Mettere la fiducia è un gesto diserietà verso i cittadini. Se non passa, il governo va a casa.Se c’è bisogno di un premier che faccia melina, non sono lapersona adatta. Se vogliono un temporeggiatore ne scelgano unaltro, io non sono della partita. Se passa, significa che ilParlamento vuole continuare sulla strada delle riforme”. Lo hascritto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in una lettera indirizzata al quotidiano “La Stampa”, dopo avere posto alla Camera la questione di fiducia sull’Italicum.

“Abbiamo messo la fiducia – ha spiegato – perchè dopo averfatto dozzine di modifiche, aver mediato, discusso, concertato,o si decide o si ritorna al punto di partenza. Se un Parlamentodecide, se un governo decide questa e democrazia, non dittatura.Se il Parlamento rinvia, se il governo temporeggia, il rischio èl’anarchia”.

Il presidente del Consiglio, in riferimento alle posizioniassunte dalle minoranze del Pd, ribadisce: “Se lo riteniamonecessario ci sarà spazio al Senato per riequilibrare ancora lariforma costituzionale facendo attenzione ai necessari pesi econtrappesi”.

Renzi nella lettera ha illustrato la legge elettorale, affermando poi che l’Italicum “non sarà perfetto, come nessuna legge elettorale è perfetta. Ma è una legge seria e rigorosa checonsente all’Italia di avere stabilità e rappresentanza, checancella le liste bloccate, che impone la chiarezza dei partitidavanti agli elettori”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su