Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Oggi prima conta su Italicum, maggioranza parte da quota 396

colonna Sinistra
Martedì 28 aprile 2015 - 11:05

Oggi prima conta su Italicum, maggioranza parte da quota 396

Scarto con l'opposizione di 174 voti. Scouting tra deputati Misto
20150428_110518_4D035B85

Roma, 28 apr. (askanews) – Con il voto sulle quattro pregiudiziali di costituzionalità e le due pregiudiziali di merito presentate dalle opposizioni all’Italicum, oggi in Aula alla Camera ci sarà la prima conta sulla riforma elettorale e si vedrà se la maggioranza – sulla carta ampissima – del premier Matteo Renzi reggerà alla prova del voto segreto.

Facendo la conta sulla consistenza dei gruppi, i numeri del presidente del Consiglio sfiorano quota 400, al netto di ‘reclutamenti’ dell’ultimo minuto: 310 sono i deputati del Pd, 33 di Area Popolare, 13 Per l’Italia-Centro democratico, 25 di Scelta Civica, 4 Maie, 5 Psi, 6 minoranze linguistiche. In totale 396 voti. L’opposizione invece è a quota 222 deputati: 70 Fi, 8 Fdi, 17 Lega, 91 M5S, 26 Sel, 10 Alternativa Libera.

Da considerare c’è il capitolo dei deputati del gruppo Misto “non iscritti ad alcuna componente” tra i quali, come sempre accade in occasioni di voti delicati per la tenuta della maggioranza, Pd e governo proveranno a reclutare ulteriori voti favorevoli all’Italicum: con molta probabilità quelli di Nello Formisano (Idv) ed Edoardo Nesi (ex Scelta civica). Più difficile la partita con gli ex M5S Cristian Iannuzzi, Alessandro Furnari e Vincenza Labriola, col civatiano uscito dal Pd e candidato alle regionali in Liguria Luca Pastorino, con Massimo Corsaro, ex Fdi, con i tosiano fuoriusciti dalla Lega Matteo Bragantini, Roberto Caon, Mauro Pili, Emanuele Prataviera. In bilico la posizione di Pino Pisicchio, presidente del Misto, che in prima lettura alla Camera aveva votato contro questa riforma elettorale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su