Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bondi a Berlusconi: io e Repetti linciati, non staremo zitti

colonna Sinistra
Venerdì 3 aprile 2015 - 19:04

Bondi a Berlusconi: io e Repetti linciati, non staremo zitti

In Fi miseria morale e politica, Cav non vuole nemmeno amicizia
20150403_190348_5772D551

Roma, 3 apr. (askanews) – “Leggo ora che il Presidente Berlusconi intima a ‘chi è andato via a stare almeno zitto’, sottolineando addirittura che dovrebbe ‘fare i conti con la propria coscienza’. Ebbene sono costretto a rompere il silenzio che mi ero imposto, prendendo atto che al contrario il Presidente Berlusconi non ha evidentemente alcuna intenzione di custodire almeno un lungo rapporto di collaborazione e di amicizia”. Si sfoga così Sandro Bondi, ex senatore Fi passato al gruppo Misto, in una nota.

“La senatrice Manuela Repetti ed io – aggiunge – abbiamo subito in questi giorni degli attacchi personali, quasi un linciaggio, che hanno confermato la miseria morale e politica di Forza Italia e la giustezza della nostra decisione. Noi non staremo in silenzio perché siamo persone che possono sbagliare ma intendiamo restare persone libere e autonome”.

“Così come – prosegue – risponderemo proprio solo alla nostra coscienza, in tutti i sensi, perché chi si ispira come Berlusconi ai valori del liberalismo, non sempre con coerenza, dovrebbe almeno ricordare che proprio questa libertà di coscienza dei parlamentari viene garantita dall’autoritarismo dei partiti senza regole e senza democrazia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su