Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Boldrini: preoccupano dati Istat su calo occupazione femminile

colonna Sinistra
Martedì 31 marzo 2015 - 16:11

Boldrini: preoccupano dati Istat su calo occupazione femminile

Il prezzo lo paga tutta la società
20150331_161131_3F2C3A14

Roma, 31 mar. (askanews) – “Colpiscono e preoccupano i dati diffusi dall’Istat sul calo dell’occupazione a febbraio. Ad essere espulse dal mercato del lavoro sono le donne, soltanto le donne: 42mila di loro hanno perso il posto e sono rimaste a casa, mentre l’occupazione maschile rimane sostanzialmente stabile”. Lo ha affermato la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.

“La crisi – ha aggiunto – è dura per tutti, ma per le donne lo è ancora di più, evidentemente. Ma il prezzo lo paga un’intera società, non solo un genere. Un tasso di occupazione femminile tra i più bassi d’Europa è un freno alla ripresa di tutta l’economia italiana. Come ha ricordato recentemente Christine Lagarde, direttrice operativa del Fondo Monetario Internazionale, a causa delle discriminazioni contro le donne l’Italia disperde il 15 per cento del Prodotto Interno Lordo potenziale. Questi dati – ha concluso Boldrini – sono un campanello d’allarme che suona per tutti”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su