Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bersani: Raiway a Berlusconi? No, serve un operatore indipendente

colonna Sinistra
Venerdì 27 febbraio 2015 - 09:08

Bersani: Raiway a Berlusconi? No, serve un operatore indipendente

"Il mercato è luogo delle regole, se non ci sono gliele facciamo"
20150227_090842_D2972195

Roma, 27 feb. (askanews) – L’ex segretario del Partito democratico Pier Luigi Bersani, intervistato dal quotidiano dei vescovi italiani, Avvenire, si schiera contro la cessione di Raiway, la società che controlla ghli impianti di trasmissione della tv pubblica, a Ei Towers, società che fa capo a Silvio Berlusconi. “Parliamo delle torri? Sia chiaro – afferma – che non ce l’ho con Berlusconi. Ma tutti vedono che siamo in un duopolio televisivo con i due polisti legati alla politica”.

“Dobbiamo avere – dice Bersani – un operatore indipendente. Il modello è Terna, quello del sistema elettrico. Mi aspetto che Antitrust e Agcom dicano che serve un operatore indipendente. Non necessariamente pubblico”. Al presidente del Consiglio Matteo Renzi, che dice che questo è il mercato, l’ex leader democratico replica: “No, il mercato è il luogo delle regole, se non ci sono, gliele facciamo”. Quanto al conflitto di interessi, non è stata fatta una legge, sostiene Bersani, perché “c’era Berlusconi. Ha governato dieci anni”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su