Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera chiude con Scarpellini, dal 28/2 via da Palazzo Marini

colonna Sinistra
Martedì 24 febbraio 2015 - 14:45

Camera chiude con Scarpellini, dal 28/2 via da Palazzo Marini

Decisione Ufficio di presidenza, a casa 300 dipendenti Milano 90
20150224_144453_A36C33AC

Roma, 24 feb. (askanews) – Dal 28 febbraio si conclude ogni rapporto della Camera con l’immobiliarista Sergio Scarpellini, proprietario, attraverso la società Milano 90, dei Palazzi Marini, per anni affittati dalla Camera. E’ quanto è emerso dall’ufficio di presidenza di Montecitorio riunitosi oggi nella biblioteca del presidente Laura Boldrini.

Milano 90 ha infatti rifiutato di affittare alla Camera palazzo Marini 3, sede tra le altre cose della mensa dei dipendenti, alla cifra di 2 milioni e 570 mila euro indicata dall’Agenzia del Demanio cui Montecitorio aveva chiesto una valutazione congrua dell’immobile. Una cifra che corrisponde al 57% del canone richiesto da Scarpellini (4 milioni e 570 mila). “Per fare questo – ha sottolineato l’Ufficio di presidenza – Scarpellini non esita a mettere in crisi 300 dipendenti di Milano 90” che resteranno senza lavoro. L’Ufficio di presidenza sottolinea “di aver fatto di tutto per andare incontro ai lavoratori di Milano 90”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su