Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • D’Attorre a Renzi: basta battute, riforme si fanno con tutti

colonna Sinistra
Lunedì 16 febbraio 2015 - 19:03

D’Attorre a Renzi: basta battute, riforme si fanno con tutti

"Nessuno rimpiange il patto del Nazareno"
20150216_190318_5A83E594

Roma, 16 feb. (askanews) – Il Pd deve recuperare un “metodo parlamentare” per portare a termine le riforme, “piantandola” di descrivere la minoranza come “orfani del Nazareno” e smettendola di dire che “negli ultimi 30 anni non sono state fatte riforme”. Alfredo D’Attorre, bersaniano, parla in direzione e polemizza con Matteo Renzi: “E’ mancata finora una riflessione sulla questione politica centrale: perché siamo arrivati al fatto che la totalità delle opposizioni si è saldata su una posizione di totale rifiuto, fino all’abbandono dell’aula? Io credo che continuare a fare battute e caricature ci allontana dalla verità”.

“Piantiamola con queste battute sugli orfani del Nazareno – ha aggiunto – qui nessuno rimpiange il Nazareno. Quello che è accaduto è esattamente la conseguenza dell’errore del Nazareno, di avere impostato le riforme sulla base esclusiva del confronto con Berlusconi e Verdin. E’ stata questa scelta che, nel momento in cui Berlusconi fa una capriola, le opposizioni si compattano e ce la fanno pagare. E’ il rifiuto del metodo parlamentare che ci ha portato in questi pasticci. E finiamola con questa storia che negli ultimi 30 anni non sono state fatte le riforme, nel 2001 è stata fatta una riforma della Costituzione. Ci serve un’iniziativa politica per cambiare, per tornare a un metodo parlamentare, per riaprire un confronto non solo con Fi, ma con tutte le opposizioni, non solo con Fi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su