Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 5 febbraio 2015 - 15:56

Maggioranza trova intesa su anticorruzione

Vertice con Orlando, ok ad allargare punibilità falso in bilancio
20150205_155609_5B01AAC5

Roma, 5 feb. (askanews) – Intesa nella maggioranza sulle norme anticorruzione, dopo un vertice convocato dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a Largo Arenula. La maggioranza, si apprende da fonti parlamentari, ha deciso che alla Camera andrà avanti il ddl sulla prescrizione, mentre al Senato si proseguirà con il ddl anticorruzione che parte dal testo Grasso. Previsto un allargamento dell’area della punibilità del reato di falso in bilancio. Si prevede anche una legislazione premiale per i collaboratori di giustizia, con sconti di pena e anche la punibilità aggravata per i reati commessi da pubblici ufficiali.

Sciolti dunque i nodi che avevano sollevato i dubbi di Ncd su alcuni aspetti delle normative all’esame del Parlamento. Presenti al vertice, oltre a Orlando e al viceministro, Enrico Costa, la presidente della commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti, i capigruppo dem in commissione, Walter Verini e Giuseppe Lumia, il responsabile giustizia del Pd, David Ermini, Gianluca Susta, di Scelta civica, il relatore al Senato Nico D’Ascola di Ncd, e i capigruppo di Nuovo centrodestra in commissione, Carlo Giovanardi e Giuseppe Pagano.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su