Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Grillo: sul Quirinale noi stiamo in orgoglioso silenzio

colonna Sinistra
Martedì 13 gennaio 2015 - 16:00

Grillo: sul Quirinale noi stiamo in orgoglioso silenzio

"Le nostre decisioni saranno condivise in rete"
20150113_160025_468F0F39

Roma, 13 gen. (askanews) – Sulle prossime elezioni del presidente della Repubblica il Movimento 5 stelle mantiene un “orgoglioso silenzio”. Lo ha affermato Beppe Grillo, intervistato da Sky Tg24.

Il leader M5S non ha risposto neppure a una sollecitazione sull’ipotesi della candidatura di romano Prodi. “Noi – si è limitato a dire – non decidiamo nulla. Queste persone stanno girando, vanno da Putin, vanno da Obama, da Hollande, a vedere se sono graditi, se sono graditi a loro decideranno di fare un candidato. Almeno, come agiscono oggi i partiti, destra e sinistra”.

“Noi – ha precisato il comico genovese – siamo fuori da questa logica. Innanzitutto le nostre decisioni saranno condivise in rete ma per adesso preferisco personalmente non dare nessun tipo di indicazione”.

Quanto al profilo di un possibile candidato, “vediamo – ha replicato il leader M5S – che caratteristiche non deve avere il presidente della Repubblica. Perché ha delle facoltà e ha una posizione molto dominante, forse troppo: scioglie le camere regionali, scioglie le Camere, è capo delle forze armate quindi può dichiarare guerra a un paese, è capo del Csm, nomina i senatori a vita, cinque, quindi può creare una maggioranza, certe leggi passano per il voto di due, tre senatori a vita. Io toglierei queste possibilità, toglierei il reato di vilipendio, tornerei a fare un paese civile, dove il presidente è una carica onorifica, al di fuori delle parti e non firma qualsiasi cosa e tutti i decreti governativi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su