Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sel e Civati: inserire il conflitto d’interesse in Costituzione

colonna Sinistra
Giovedì 8 gennaio 2015 - 13:22

Sel e Civati: inserire il conflitto d’interesse in Costituzione

"Finora nulla di fatto a causa del patto del Nazareno"
20150108_132233_A975190F

Roma, 8 gen. (askanews) – Approfittare della riforma della Costituzione approdata oggi alla Camera per varare una norma sul conflitto d’interesse. E’ il senso dell’emendamento presentato da Sinistra Ecologia e Libertà e sottoscritto anche dal deputato Democratico Pippo Civati: “L’approvazione di una norma sul conflitto d’interesse – spiega lo stesso Civati – era scritta anche sul programma del Pd che ormai, ahimé, è lettera morta.Quel programma è scritto in una lingua che nessuno parla più.All’epoca noi e Sel eravamo alleati, e lo dico con una certa nostalgia”.

Il capogruppo di Sel Arturo Scotto ricorda: “Abbiamo chiesto inascoltati che una riforma sul conflitto d’interesse venisse fatto prima, oggi non è più rinviabile perché quel patto che tiene in piedi l’impalcatura di questa riforma costituzionale è stretto tra il premier e l’uomo emblema di quel conflitto d’interesse”, ovvero Silvio Berlusconi. “Urge dunque approvare questa norma per sgombrare il campo dai dubbi, è un passaggio decisivo”.

Proprio il patto del Nazareno per Civati è la causa del “conflitto di disinteresse” che blocca l’approvazione della misura: “Non ne abbiamo più parlato per l’imbarazzo dovuto al patto del Nazareno. Anche sbagliando, perché questa norma non riguarda solo Berlusconi, ma il fatto che lui fosse il principale contraente del patto del Nazareno ha complicato ulteriormente le cose”.

L’emendamento è di poche righe: “I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche – recita il testo – sono tenuti ad operare nell’esclusiva cura degli interessi pubblici e in assenza di conflitto di interessi”. E per Civati “c’è l’opportunità di approvare questo emendamento di Sel che sottoscrivo, c’è la possibilità che questo Parlamento sia ricordato non solo per questa riforma costituzionale pasticciata, ma anche per l’approvazione di una norma sul conflitto d’interesse”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su