Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Civati: Renzi in Parlamento su salva-Berlusconi,è legge vergogna

colonna Sinistra
Giovedì 8 gennaio 2015 - 13:14

Civati: Renzi in Parlamento su salva-Berlusconi,è legge vergogna

"Estremamente grave che governo se ne assuma responsabilità"
20150108_131354_7473AF44

Roma, 8 gen. (askanews) – Matteo Renzi riferisca in Aula sulla norma del 3% inserita nella delega fiscale, norma che “un tempo si sarebbe chiamata legge vergogna, oggi non la chiamiamo più così perché la facciamo noi…”. E’ la richiesta del deputato Democratico Pippo Civati, in conferenza stampa alla Camera con Arturo Scotto (Sel) e Roberto Zaccaria (art.21) per presentare l’emendamento di Sel in cui si chiede di inserire il conflitto d’interesse nella riforma costituzionale oggi approdata in Aula a Montecitorio.

“Più che una manina quella di Renzi è una manona, e il fatto che il governo si assuma la piena responsabilità di quanto avvenuto è un fatto di estrema gravità”, dice Civati, che si associa alla richiesta di Massimo Mucchetti in Senato: “Il Pd ha subito smentito sostenendo che Mucchetti è intervenuto a titolo personale e non del gruppo. Ma io – sottolinea Civati – mi associo alla sua richiesta, penso che Mucchetti parlasse a nome di tutti i cittadini ed elettori del Pd: Renzi chiarisca in Aula”.

Oltre al merito della norma, Civati ragiona anche sulle sue implicazioni politiche, alla luce della prossima elezione del Capo dello Stato: “Sgombriamo il campo dai sospetti”, anche in vista di “cosa accadrà prima del 20 febbraio”. E la soluzione non può passare dalla revisione della soglia: “Non mi piace nemmeno che si parli di soglie, sembrano soglie dell’Italicum e forse lo sono davvero – dice Civati – alcuni di noi parlamentari del Pd, e non solo i brutti civatiani, pensiamo si debba presentare un testo alternativo”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su