Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: ok piano Juncker ma è ancora troppo timido su investimenti

colonna Sinistra
Lunedì 1 dicembre 2014 - 10:30

Renzi: ok piano Juncker ma è ancora troppo timido su investimenti

Europa ha bisogno di correre, cambi verso o diventa Cenerentola
20141201_103030_80EF9E60

Roma, 1 dic. (askanews) – “Il piano Juncker va nella giusta direzione ma c’è ancora un po di timidezza sugli investimenti, ci vuole più coraggio”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi intervenendo in Senato all’apertura dei lavori della 52esima riunione plenaria della Cosac, la Conferenza degli organi parlamentari specializzati negli affari dell’Unione dei Parlamentari dell’Ue.

“In questo momento l’Europa ha bisogno di correre, di ingranare un’altra marcia, se stiamo fermi altri non aspettano i nostri tempi”, ha incalzato Renzi, avvertendo: “Nel passaggio elettorale ha vinto chi ha chiesto all’Europa di cambiare. O l’Europa cambia verso alla propria dimensione economica o rischia di diventare la Cenerentola”.

L’Ue, ha aggiunto il premier, “è in una fase di sostanziale stagnazione: le politiche messe in atto andavano bene per porre un freno alla crisi ma non vanno bene per il rilancio. Vogliamo un’Europa fedele al patto di stabilità ma che si ricordi che quel patto ha un nome e un cognome: si chiama patto di stabilità e di crescita”. “Noi – ha concluso Renzi – non usiamo l’Europa come alibi ma senza investimenti non c’è futuro”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su