Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Renzi, risultato elezioni impone di cambiare l’Ue se no non si salva

colonna Sinistra
Giovedì 29 maggio 2014 - 19:02

Pd: Renzi, risultato elezioni impone di cambiare l’Ue se no non si salva

(ASCA) – Roma, 29 mag 2014 – Il risultato delle elezionieuropee ”ci impone di provare a cambiare il nostro Paese el’Europa”. Il segretario del Pd e presidente del Consiglio,Matteo Renzi, ha dato cosi’ inizio alla sua relazione allaDirezione del partito che si e’ svolta oggi.

”La straordinaria ampiezza del risultato ci porta a direche non e’ un voto seplicemente per il Pd o per il segretarioo il premier : va ben oltre le migliori aspettative sia lelegittime ambizioni di ciascuno di noi. E’ un voto degliitaliani per l’Italia”, affema Renzi, sottolineando che ilPd e’ ”il partito piu’ votato d’Europa, piu’ della Cdu”.

Il segretario democratico analizza il voto e ricorda cheil 40% delle preferenze alle europee e’ stato raggiuntograzie ”alla volontaria dei tortellini di Modena, ma ancheall’artigiano del Nord-est”. Renzi ha ribadito inoltre che le misure adottate fino aora dall’Unione europea ”non sono sufficienti alle attesedei cittadini Europei” e che, di conseguenza, ”l’azioneitaliana nel semestre e nel Parlamento Ue e nella commissionedeve essere incentrata nel dare all’Europa un respiro piu’ampio delle questioni che l’hanno attraversata in questianni”. Per il presidente del Consiglio ”L’Europa cambia, perche’l’alternativa al cambiamento dell’Europa e’ l’Europa che nonsi salva”. sgr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su