Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Europee: Renzi, l’Italia c’e’ e non si rassegna

colonna Sinistra
Lunedì 26 maggio 2014 - 11:59

Europee: Renzi, l’Italia c’e’ e non si rassegna

(ASCA) – Roma, 26 mag 2014 – Il risultato elettorale dimostra che il nostro Paese ”e’ decisamente migliore di come lo raccontiamo. C’e’ un’Italia profonda che non si rassegna e che conta di dare con la propria partecipazione un segnale. L’Italia c’e’ ed e’ piu’ forte della paura”.

Lo afferma Matteo Renzi in conferenza stampa a Palazzo Chigi. ”Questo e’ il momento di investire in Italia”. ”C’e’ stata una battuta d’arresto negli ultimi 10 giorni, perche’ qualcuno aveva la convinzione che l’Italia sarebbe tornata indietro: non solo non torniamo indietro ma andaimo avanti”. Dopo il risultato elettorale ”ci sono tutte le condizioni per fare le riforme”. ”Io non immagino di avere un asse Germania-Italia contro la Francia come, sono certo, nessuno immaginava un asse Germania-Francia contro l’Italia”. ”Questa e’ una vicenda delicata e ne usciamo tutti insieme”, aggiunge Renzi, ”oppure nessuno si salva, nemmeno la Germania tra 30 anni potra’ competere con i grandi player internazionali se non investendo sull’Ue”. Il modello elettorale europeo e il risultato che ha prodotto ”non cambia la valutazione sulla nuova legge elettorale. Il ballottaggio rimane l’elemento centrale che garantisce la vittoria. Sono molto fiducioso” su questo campo. Il ”messaggio” di stanotte rappresenta un ”risultato che in molti ricorderemo a lungo” e che chiede un ”cambiamento che deve arrivare in tempi ancora piu’ veloci”. Nel ”testa a testa tra rabbia e speranza”, gli italiani ”hanno voluto dare il doppio dei voti alla speranza, e’ il momento dell’Italia che deve guidare il semestre di presidenza Ue e spendere meglio i soldi” dei fondi strutturali. int/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su