Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Europee: Salvini chiude campagna elettorale davanti a dormitorio Milano

colonna Sinistra
Venerdì 23 maggio 2014 - 16:20

Europee: Salvini chiude campagna elettorale davanti a dormitorio Milano

(ASCA) – Milano, 23 mag 2014 – Si e’ chiusa davanti aldormitorio di Viale Ortles, periferia sud di Milano, lacampagna elettorale della Lega Nord. Una scelta non casualeper Matteo Salvini: ”Se l’Europa non cambia domenica con ilvoto italiano – sono state le sue parole – si trasforma in undormitorio. Qui alloggiano tutte persone rovinate da unamoneta sbagliata e da una tassazione eccessiva. Vogliorestituire dignita’ all’Italia da Nord a Sud e liberare illavoro”. Dito puntato contro Matteo Renzi, Beppe Grillo eSilvio Berlusconi, che Salvini definisce ”tre fenomeni dacirco”, perche’ ”ci hanno messo in una gabbia. Il voto allaLega Nord serve ad uscire dalla gabbia e dalla monetaunica”. Insomma, la Lega Nord e’ l’unica speranza per gliitaliani da Nord a Sud”.

Dopo uno scambio di battute con giornalisti e cameraman,il numero uno del Carroccio ha visitato la struttura dovealloggiano senzatetto insieme a persone in difficolta’economica: non solo extracomunitari, ma anche italiani comegenitori separati o persone che hanno perso il lavoro. ”Sonocontento – ha detto ancora Salvini – di aver chiuso la miacampagna elettorale qui anziche’ nelle piazze dei trefenomeni, insieme all’Italia in difficolta’ che non riesce amettere insieme il pranzo con la cena”. Salvini e’ convintoche la Lega Nord si piazzera’ in quarta posizione dietroRenzi, Grillo e Berlusconi ma davanti all’Ncd di Alfano. Ede’ sicuro che un buon risultato dell’M5S non avra’ impattisulla tenuta dell’esecutivo: ”Il derby Renzi-Grillo miappassiona zero. Se siamo seri, queste sono elezionieuropee”. Il suo auspicio, ovviamente, resta quello che lalegislatura termini ”il prima possibile”.

fcz/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su