Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Europee: Renzi, importante andare a votare ma nessun effetto sul governo

colonna Sinistra
Mercoledì 21 maggio 2014 - 09:38

Europee: Renzi, importante andare a votare ma nessun effetto sul governo

(ASCA) – Roma, 21 mag 2014 – ”E’ importante che i cittadini votino. Da presidente del Consiglio dico: andiamo a votare perche’ se non votiamo l’Europa non si occupa di noi”. Detto questo, ”da lunedi’ non cambia niente per il governo italiano, perche’ la formazione del Parlamento italiano rimane tale e quale la stessa di ora”. Lo ha detto il presidente del consiglio, Matteo Renzi, intervenendo stamattina ai microfoni di Rtl 102.5. ”In Europa – ha aggiunto – abbiamo bisogno di gente seria, non di gente che sale sui tetti o che va a fare pagliacciate”. Circa poi Grillo e Berlusconi ”se le stanno dicendo di tutti i colori” continua il premier, ”sono due affermati professionisti dello show, capaci di dirsi di tutto e il giorno dopo far finta di niente”. E aggiunge: ”Io li lascio fare, io ho da governare. Certo fa un po’ di tristezza, ma serve occuparsi di Europa e non insultarsi dalla mattina alla sera”. ”A queste elezioni spero che vinca l’Italia – ha poi sottolineato il premier -, se fossero le politiche, direi: io voglio vincere, ma per le elezioni europee mi interessa che l’Italia sia credibile”. ”Alle scorse politiche, come partiti e’ arrivato prima quello di Grillo, poi Bersani e poi Berlusconi – ha concluso -. Spero che ora la classifica cambi, ma molto dipendera’ da quanta gente va a votare. La mia impressione e’ che ci sia da parte del Pd una maggiore forza per andare e cambiare l’Italia e l’Europa. Certo, se qualcuno pensa che sia Casaleggio a dover guidare il futuro dell’Italia in Europa, e’ giusto che voti 5 Stelle… Sono i cittadini a decidere chi e’ credibile”. njb/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su