Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Libia: Gasparri, Renzi faccia scelte e non si nasconda dietro Ue

colonna Sinistra
Martedì 20 maggio 2014 - 12:05

Libia: Gasparri, Renzi faccia scelte e non si nasconda dietro Ue

(ASCA) – Roma, 20 mag 2014 – ”Renzi scopre che l’Ue non hauna politica estera e che la questione libica e’ allarmante.

In un editoriale del Corriere della sera stesso tono. Come cisi e’ potuti occupare della Libia senza preoccuparsi del dopoGheddafi? L’unico che lo fece all’epoca fu Berlusconi”. Lodichiara Maurizio Gasparri (FI), vicepresidente del Senato.

”Forza Italia rivendica la lungimiranza del suo leaderche rimase inascoltato quando voleva impedire una guerra inLibia. Ma le scellerate scelte di Obama e Sarkozy, supportatedal nostro Capo dello Stato Napolitano, imposero ladestituzione di Gheddafi e un vuoto di potere che ha datovita a nuove guerre. Oggi il generale Khalifa Haftar, chevanta rapporti con gli americani, sta tentando il colpo diStato. Ma che ne sara’ della Libia? E che rapporti potremoavere noi con questo generale? Berlusconi – aggiunge Gasparri- disse a chiare lettere che non pensare al dopo Gheddafi erauna follia. Oggi ci troviamo nell’esatta condizione da luiprevista. In politica non ci si improvvisa. Paghiamo glierrori dell’epoca direttamente, con una impennata delbusiness dei clandestini, dovuta anche alla presenza dellenostre navi fin quasi al confine delle acque libiche pronte asoccorrerli. Renzi ha voluto fare il capo del governo e oradia anche una politica estera al nostro paese. Dica cosa vuolfare, che rapporti avere con la Libia, scelga da che partestare. Non basta trincerarsi dietro l’Europa. Faccia sceltechiare, iniziando con l’interrompere Mare Nostrum”. com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su