Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: Di Maio, Grillo a ‘Porta a Porta’ per dimostrare che non e’ Hitler

colonna Sinistra
Lunedì 19 maggio 2014 - 10:35

M5S: Di Maio, Grillo a ‘Porta a Porta’ per dimostrare che non e’ Hitler

(ASCA) – Roma, 19 mag 2014 – ”Renzi e Berlusconi fanno tuttala campagna elettorale contro Grillo perche’ hanno paura.

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono e poinoi vinciamo. Ci stanno inseguendo e infatti Renzi va nellepiazze dove c’e’ stato prima Grillo. Non e’ un inseguimento?I loro sondaggi dicono cose che non si dicono nei media e intv e per questo hanno forte paura”. Cosi’ Luigi Di Maio,M5S, vicepresidente della Camera, intervistato da RadioCapital.

A proposito di tv, Di Maio spiega che Grillo va a Porta aPorta ”per dimostrare che non e’ Hitler. Si e’ sentito diparlare a tutte quelle persone che vedono solo la televisionee sono influenzate da Berlusconi che da due settimane va ingiro a dire che Beppe e’ come Hitler”. Di Maio poi torna sulle affermazioni di GianrobertoCasaleggio (”se il M5S vince le elezioni via subitoNapolitano”): ”Se resta fara’ di tutto per fare un altrogoverno che ci escluda. L’attuale Capo dello Stato e’ diparte e non garantisce tutte le forze politiche. Non ci hamai proposto neanche un sottosegretario di governo, non ci hamai chiesto di fare un nostro nome”.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su