Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Libia: D’Alema, destabilizzazione molto pericolosa

colonna Sinistra
Lunedì 19 maggio 2014 - 18:41

Libia: D’Alema, destabilizzazione molto pericolosa

(ASCA) – Treviso, 19 mag 2014 – ”La crisi in Libia e’preoccupante in se’ perche’ dimostra che l’ interventooccidentale di tre anni fa e’ stato un po’ improvvisato, evoluto in particolare voluto da inglesi e francesi, conl’unica intenzione chiara di sostenere la liquidazione diGheddafi”. Cosi’ Massimo D’Alema, oggi a Treviso, nel corsodi una conferenza organizzata dal Pd.

”Poi, pero’ – ha continuato D’Alema – non c’era unastrategia per costruire un equilibrio stabile in quel paese.

La destabilizzazione della Libia e’ molto pericolosa – haproseguito – perche’ rischiamo di avere una sorta di Somaliamolto vicina al nostro paese”.

”Noi – ha ricordato – abbiamo interessi molto rilevantiin Libia, e’ un nostro fornitore importante di materia prima,in particolare di gas. Il rischio e’ dunque quello di avereun paese che diventa focolaio di terrorismo e tensioniinternazionali e di mettere a rischio gli interessi italianinel campo energetico”. ”Bisogna – ha concluso il dirigente del Pd – che ci siaal piu’ presto un’azione europea volta a creare le condizionidi un processo di transizione democratica e distabilizzazione, forse anche attraverso una presenzainternazionale di garanzia e sicurezza”. fdm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su