Header Top
Logo
Sabato 29 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Lo Moro, minacce a candidati. Vigilare voto comuni intimiditi

colonna Sinistra
Lunedì 19 maggio 2014 - 18:19

Elezioni: Lo Moro, minacce a candidati. Vigilare voto comuni intimiditi

(ASCA) – Roma, 19 mag 2014 – ”Continuano le minacce aicandidati impegnati nella campagna elettorale per le prossimeelezioni amministrative. L’ultimo caso in ordine di tempo sie’ consumato nella serata di ieri a Benestare, in provinciadi Reggio Calabria, dove e’ stata data alle fiamme l’auto diproprieta’ del padre del primo cittadino, Rosario Rocca,mentre lo stesso era impegnato in un comizio elettorale. None’ la prima volta che Rocca e’ vittima di intimidazioni: erasuccesso gia’ nello scorso ottobre, quando ignoti avevanoincendiato la sua auto personale”. Lo dichiara la senatricedel Pd Doris Lo Moro, presidente commissione parlamentare diinchiesta sulle intimidazioni agli amministratori locali. ”Negli ultimi giorni – prosegue – si erano registratialtri inquietanti episodi intimidatori in comuni interessatidal voto amministrativo. E’ successo in Calabria, a BelvedereMarittimo, come in Campania, a Bacoli. Tutte realta’ che nelrecente passato erano state interessate dallo stessofenomeno. Per questo, avevamo chiesto nelle scorse settimanealle Prefetture di tutta Italia una relazione dettagliata suiComuni interessati dal voto amministrativo, consapevoli chein questi giorni il pericolo di minacce e attentati si fapiu’ concreto”. ”Per questo – conclude Lo Moro – chiediamo a tutte leistituzioni, specie in questi ultimi giorni di campagnaelettorale, di vigilare sul voto nei comuni gia’ oggetto diintimidazioni per garantire un’elezione libera. Il nostroimpegno sara’ quello di accendere i riflettori su ognisingolo caso e fare in modo che di ognuno di questi non restirelegato nelle pagine di cronaca locale”. com-njb/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su