Header Top
Logo
Domenica 23 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: scommettere su sconfitta Paese non e’ cosa da italiani

colonna Sinistra
Sabato 17 maggio 2014 - 12:57

Renzi: scommettere su sconfitta Paese non e’ cosa da italiani

(ASCA) – Roma, 17 mag 2014 – ”Scommettere sulla sconfitta dell’Italia non e’ cosa da italiani” e ”noi salveremo questo paese dai gufi e dai disfattisti”. Lo afferma il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante un comizio elettorale del Pd a Forli’. Il premier aggiunge che ”se ce la fa il governo ce la fa l’Italia e se ce la fa l’Italia si da’ speranza all’Europa”. E prosegue, riferendosi alle provocazioni del leader del Movimento 5 Stelle Grillo: ”Caro Beppegufo non si fischia l’inno nazionale perche’ noi vogliamo bene all’Italia, siamo italiani prima che democratici e noi l’inno lo portiamo nelle scuole”. Guardando alle prossime elezioni europee, Renzi ha affermato che ”il tempo dei pagliacci e’ finito”, invitando gli elettori a ”mandare in Europa gente che non ci faccia vergognare”. ”Tocca a gente seria, che vada a portare alta la bandiera Tricolore e che non fischi l’inno nazionale”, ha aggiunto il premier. ”Come c’e’ un Daspo per i tifosi violenti, serve un Daspo ai politici che prendono le tangenti. Mai piu”’. Lo ha poi detto Matteo Renzi, durante il comizio elettorale del Pd a Forli’ facendo evidente riferimento, fra l’altro, all’inchiesta sulle tangenti per lavori all’Expo 2015. red-fdv/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su