Header Top
Logo
Mercoledì 24 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Dl Irpef: Sacconi(Ncd), due proposte per famiglie con figli e PMI

colonna Sinistra
Giovedì 15 maggio 2014 - 12:13

Dl Irpef: Sacconi(Ncd), due proposte per famiglie con figli e PMI

(ASCA) – Roma, 15 mag 2014 – ”Il Nuovo Centrodestraconcentrera’ il suo impegno parlamentare per l’approvazionedi due emendamenti al decreto Irpef dedicati, l’uno, allefamiglie con figli e, l’altro, alle partite IVA di liberiprofessionisti, artigiani e commercianti”. Lo dichiara inuna nota il presidente dei senatori del Nuovo Centrodestra,Maurizio Sacconi, a proposito degli emendamenti presentati daNcd sul decreto Irpef.

Sacconi spiega che gli emendamenti contengono norme peralzare ”le soglie di reddito fino a 2,600 euro al mese perle famiglie monoreddito in proporzione ai figli, in modo daprefigurare nella futura riforma fiscale un ‘fattorefamiglia’ che dia rilievo alla composizione del nucleo, conparticolare riguardo al numero di figli a carico. Inoltre ”le partite IVA, che gia’ beneficiano in base aldecreto di un taglio lineare dell’Irap del 10 per cento, ovedotate di un fatturato fino a 180.000 euro, andrebbero abeneficiare di ulteriori deduzioni di oltre il 20 per cento,pari a circa 150 euro, per un onere di 250 milioni di euro.

Nel complesso il decreto produrrebbe per questi titolari dipartita IVA un risparmio totale medio di circa 1000 euroannui sull’Irap, non inferiore cosi’ al bonus Irpef per ilavoratori dipendenti”. ”La copertura di questa manovra – conclude Sacconi -sara’ data da una riapertura dei termini previsti per larivalutazione dei cespiti patrimoniali di tutte le impreseaffinche’ possano cosi’ ricapitalizzarsi in funzione anche diun migliore rapporto con il sistema creditizio”. com-sgr/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su