Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Nigeria: deputate Pd, rafforzare impegno per liberare ragazze rapite

colonna Sinistra
Martedì 13 maggio 2014 - 20:34

Nigeria: deputate Pd, rafforzare impegno per liberare ragazze rapite

(ASCA) – Roma, 13 mag 2014 – ”In seguito all’incontro dioggi con l’ambasciatore della Nigeria a Roma Eric TonyeAworabhi presso la Commissione Esteri, rivolgiamo un appelloa tutti i governi e alle istituzioni europee edinternazionali perche’ si rafforzi l’impegno per laliberazione delle le ragazze Nigeriane rapite da Boko Haram.

Siamo in presenza di una gravissima e drammatica violazionedei diritti umani che richiede una mobilitazionestraordinaria”. Lo dichiarano i deputati del PartitoDemocratico Lia Quartapelle, Roberta Agostin, Stella Bianchi,Laura Garavini, Michele Nicoletti, Marietta Tidei.

”Nel corso dell’incontro con l’ambasciatore – spiegano -abbiamo espresso solidarieta’ alle famiglie delle ragazze ela convinzione che una risposta forte a chi usa il terroreper impedire alle bambine di avere un’educazione, sia quelladi impegnarsi a fondo per raggiungere gli obiettivi disviluppo del Millennio relativi all’educazione primariauniversale e alla parita’ di genere nell’educazione in vistadel 2015”.

”Molto e’ stato fatto – continuano le onorevoli – ma sipuo’ fare di piu’: ci sono ancora 57 milioni di bambini chenon hanno mai frequento la scuola primaria, e la maggioranzadi loro sono bambine. Ai paesi donatori e’ quindi richiestouno sforzo supplementare di risorse per raggiungerel’obiettivo di garantire a tutti i bambini il diritto aun’istruzione, come previsto dalla Dichiarazione dei dirittidel fanciullo”. ”A chi cerca di soffocare nell’oscurantismo e nelfanatismo religioso uno strumento potentissimo comel’educazione, bisogna rispondere con le parole della giovaneattivista pakistana Malala Yousazfai: ”Un bambino, uninsegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo’.

Mobilitiamoci, quindi, per riportare a casa e a scuola leragazze rapite e per sconfiggere il fanatismo el’intolleranza, per affermare un mondo di pace e di dialogo apartire dal riconoscimento dei diritti umani fondamentalidelle donne”, concludono le deputate.

com-sgr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su