Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera: per la prima volta Montecitorio apre le porte agli hacker

colonna Sinistra
Martedì 13 maggio 2014 - 17:53

Camera: per la prima volta Montecitorio apre le porte agli hacker

(ASCA) – Roma, 13 mag 2014 – ”Da venerdi’ 16 a domenica 18maggio avra’ luogo nell’Auletta dei Gruppi a Montecitorio ilprimo ”Hackathon” della Camera dei deputati. Si tratta diuna maratona informatica – si legge in una nota dell’ufficiostampa di Montecitorio – per permettere a sviluppatorisoftware di utilizzare i dati aperti prodotti dalla Camerarelativi all’istituzione e all’attivita’ parlamentare peraumentarne la conoscenza e realizzare applicazioni.

All’evento, soprannominato ”Code4Italy@Montecitorio” (sullafalsariga del ”Code for America”), si sono registrati oltre200 programmatori. Di questi, 150, dopo una prima giornata diformazione venerdi’ 16, che sara’ inaugurata dalla PresidenteLaura Boldrini alle 14.30, lavoreranno al computernell’Auletta dei Gruppi (ingresso Via di Campo Marzio 78)sabato 17 e domenica 18 senza interruzione – notte compresa,che coincide con la notte dei musei, in cui il palazzo diMontecitorio resta aperto”. ”Dopo il momento di formazione dedicato a chi vuolelavorare sui dati offerti dalla Camera dei deputati, venerdi’verra’ data l’occasione a chi ha intenzione di presentare unproprio progetto per la realizzazione di applicazioni allaCamera di tenere un proprio pitch (proposta): i partecipantiavranno a disposizione circa 5 minuti a testa per illustrarecome i servizi da loro realizzati andrebbero a integrarsi conil lavoro dei parlamentari e dello staff, e come in generalel’uso di smart device con applicativi di questo tipo puo’aiutare anche la societa’ civile a comprendere meglio l’iterparlamentare. Per partecipare alla sessione operativa di 30ore consecutive dell’Hackathon, dalle 10 di sabato alle 16 didomenica, gli iscritti dovranno portare un proprio pc o altrodispositivo portatile attrezzato con il software necessarioalle attivita’ di sviluppo e il cavo ethernet. Nell’aulaverra’ reso disponibile il collegamento wifi”, continua ilcomunicato.

”I partecipanti sono tenuti ad osservare le norme chedisciplinano l’uso delle sale della Camera dei deputati. L’Hackathon, come avviene di consueto per analoghi eventi, sisvolgera’ in forma competitiva e collaborativa.

Sara’ consentito ai partecipanti sia di collaborare eorganizzare le attivita’ in gruppi di lavoro, sia di rifiniregli sviluppi nei giorni successivi (massimo una settimana). I prodotti consegnati, consistenti in applicazioni basate sulriuso degli open data della Camera, verranno successivamentevalutati da una Commissione giudicatrice appositamentecostituita dal Comitato per la Comunicazione, chedeterminera’ una graduatoria pubblicata sul sito Internetdella Camera dei deputati con premiazione dei primiclassificati. I premi comprenderanno sia pubblicazioni diMontecitorio, sia gadget informatici gentilmente offerti daAmazon, Microsoft e Telecom Italia. All’evento i media sonobenvenuti e potranno partecipare sia alla giornataintroduttiva di venerdi’, sia alle giornate di lavoro digruppo di sabato e domenica, notte compresa.

La giornata di venerdi’, alla quale partecipera’ anche AngeloRughetti, Sottosegretario alla Semplificazione e Pubblicaamministrazione, sara’ ripresa in diretta webtv. Il sito con il programma dettagliato e le regole dipartecipazione e’ http://hackathon.camera.it>”, conclude lanota.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su