Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Dl lavoro: Brunetta, nuova fiducia. Perche’ Renzi non elimina Camera?

colonna Sinistra
Lunedì 12 maggio 2014 - 19:23

Dl lavoro: Brunetta, nuova fiducia. Perche’ Renzi non elimina Camera?

(ASCA) – Roma, 12 mag 2014 – ”Nuova, ennesima ”fiducia’ delgoverno. Questa volta la vittima e’ il decreto legge chedoveva cambiare il mercato del lavoro: un anticipo di quelJobs Act, copiato solo nel titolo dall’esperienza americana,e subito riposto nel cassetto in attesa – giugno del prossimoanno – di tempi migliori. Se questa e’ la velocita’ diMatteo Renzi, si misura a passi di tartaruga. Il decretolegge ”prendere o lasciare’, per via della decisioneassunta, e’ ben peggiore del suo testo originale”. Lodichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputatidi Forza Italia.

”Quello elaborato dal buon Poletti, che sembra esserel’unico ministro di questo governo con la testa sullespalle.

Ne avevamo apprezzato i contenuti originari, al punto darinunciare a batterci per emendamenti migliorativi, che pureerano possibili. Niente da fare. Il condizionamento dellaCgil, con il supporto della sinistra sindacale del Pd, ne hacondizionato l’esito finale. Ed ora il governo, perimbrigliare la sua riottosa maggioranza, e’ costretto a porrela terza fiducia sullo stesso provvedimento, modificato neicontenuti, dopo la prima fiducia alla Camera il 23 aprile ela seconda, su un testo cambiato, il 7 maggio al Senato. Ringrazieranno, forse, coloro che ritengono che sia la leggee non le liberta’ di mercato a creare occupazione. Le nostreprevisioni sono l’esatto contrario. Avremo purtroppo maggioredisoccupazione e nuovi esodi. Quanti imprenditori sarannocostretti a licenziare perche’ non in grado di sostenerequesta nuova sorta di ”imponibile di manodopera’? Possibileche l’esperienza del passato non abbia insegnato nulla? Esulle fiducie a ripetizione, perche’ Renzi, gia’ che c’e’,usando l’articolo 138 della Costituzione, dopo il Senato nonelimina anche la Camera, cosi’ potra’ fare tutti i decretiche vuole?”, conclude Brunetta.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su