Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Comuni: Lanzetta, troppi in dissesto finanziario. Serve due diligence

colonna Sinistra
Mercoledì 7 maggio 2014 - 15:15

Comuni: Lanzetta, troppi in dissesto finanziario. Serve due diligence

(ASCA) – Roma, 7 mag 2014 – ”L’introduzione di una sorta didue diligence di tipo aziendale sui conti degli Enti locali,da attivare, eventualmente, anche su richiesta diretta deglistessi Enti” per fronteggiare l’emergenza delineata dallarelazione della Corte dei Conti sulla gestione finanziariadegli Enti locali per gli esercizi 2011-2012 dalla qualeemerge che dal 1989 al maggio 2013 sono stati 479 i Comuni inItalia che hanno dichiarato il dissesto finanziario. Lospiega il ministro per gli Affari Regionali, Maria CarmelaLanzetta, illustrando le linee programmatiche del suoministero in un’audizione alla Commissione Affaricostituzionali della Camera. Dati che, aggiunge il ministro,”ci impongono di riflettere al fine di individuare glistrumenti e le modalita’ piu’ opportune per intraprenderedelle azioni di assistenza e supporto in chiave preventiva,cioe’ precedenti al verificarsi del dissesto e delleconseguenze negative che dallo stesso derivano”. Laprocedura – da svolgersi ad opera di soggetti in posizione diassoluta indipendenza e terzieta’ rispetto all’Ente medesimo(eventualmente da organi dello Stato centrale e, inparticolare, del Ministero dell’economia) – ”sicaratterizzerebbe alla stregua di un controllo con funzionecollaborativa, nel rispetto dell’autonomia costituzionale econ esclusive finalita’ di ausilio e supporto”.

rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su