Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Renzi, andiamo avanti anche senza sindacati

colonna Sinistra
Martedì 6 maggio 2014 - 21:49

Riforme: Renzi, andiamo avanti anche senza sindacati

(ASCA) – Roma, 6 mag 2014 – Sulla riforma della Pubblicaamministrazione ”sarebbe importante” un contributo da partedei sindacati, ma ”basta col potere di veto” poiche’ ilgoverno ”va avanti anche senza sindacati”. Lo ha detto il presidente del consiglio, Matteo Renzi, inun’intervista al programma Rai, Ballaro’.

”Penso che sarebbe importante che in sindacati desserouna mano su questa riforma: noi li aspettiamo, aspettiamoloro contributi e loro idee” ha premesso Renzi parlandodella riforma del pubblico impiego a cui lavora il suoesecutivo. ”Pero’ – ha proseguito – abbiamo anche detto chei sindacati debbono fare un piccolo sforzo: se i politicidiminuiscono i loro posti perche’ vanno via consiglieri eassessori provinciali, i presidenti delle provinve eisenatori non prendono piu’ le indennita’, se i dirigentihanno il tetto perche’ non possono piu’ guadagnare oltre unacerta cifra, se i burocrati fanno un passo indietro perche’anche a loro vengono chiesti dei sacrifici… beh – si e’chiesto il presidente del Consiglio – bisogna anche dire cheil monte ore dei permessi sindacali nel pubblico impiego e’eccessivo e anche loro devono dare una mano?”.

Pertanto ”se i sindacati hanno voglia di confrontarsi,noi ci siamo”. Se, invece, ”hanno voglia di far polemica,la facciano: noi andiamo avanti anche senza i sindacati.

Preferiamo che i sindacati siano alla discussione: ci dicanoche cosa pensano, ci offrano la loro opinione, hanno delleidee interessanti e siamo qui ad aspettare, come aspettiamoquelle dei cittadini. Pero’ basta col potere di veto”, haconcluso Renzi.

com-stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su