Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Piemonte/elezioni: Chiamparino vuole authority regionale su legalita’

colonna Sinistra
Martedì 6 maggio 2014 - 18:05

Piemonte/elezioni: Chiamparino vuole authority regionale su legalita’

(ASCA) – Torino, 6 mag 2014 – Anche per mettersidefinitivamente alle spalle la vicenda Rimborsopoli, SergioChiamparino, candidato presidente alla Regione Piemonte,vuole realizzare, se sara’ eletto, un ufficio regionale instretto collegamento con la presidenza, a cui affidare ilcontrollo di legalita’. La proposta e’ stata lanciata oggi inoccasione di un incontro elettorale, in cui l’ex sindaco diTorino ha precisato che l’ufficio dovra’ occuparsi dellaprevenzione della corruzione, della migliore amministrazionedelle risorse pubbliche, della maggiore trasparenza delleprocedure, della vigilanza sui fenomeni di contiguita’ tra lapolitica e il sottobosco di interessi opachi e a volteillegali che cercano di inquinarla e condizionarla.

”La struttura che ho in mente – ha detto Chiamparino -potra’ essere affidata a un esperto e dovra’ anche attraversoil lavoro di persone qualificate, eventualmente ‘prestate’ daaltre amministrazioni che vogliano sostenere l’iniziativa, ingrado di monitorare dati e informazioni su tutti i settori dicompetenza della regione e che comportino rilevanti flussi dispesa”. Il responsabile dell’ufficio dovra’ agire incostante collegamento e collaborazione con l’autorita’nazionale anti corruzione presieduta da Raffaele Cantone econ tutte le istituzioni statali e locali preposta alcontrollo di legalita”’. Chiamparino non ha escluso che sipossa trattare di un magistrato, ma non ha voluto fornireulteriori dettagli limitandosi a dire che dovra’ essere ”unesperto di tematiche di controllo delle procedute pubbliche eprivate”.

eg/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su