Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Green Italia: Verdi, ora insieme per forza ecologista federata europea

colonna Sinistra
Sabato 1 marzo 2014 - 16:17

Green Italia: Verdi, ora insieme per forza ecologista federata europea

(ASCA) – Roma, 1 mar 2014 – ”I Verdi italiani sono pronti adun rapporto di collaborazione e cooperazione per costruireanche in Italia una forza ecologista federata di dimensioneeuropea”. Lo dichiarano Luana Zanella e Angelo Bonellidall’Assemblea fondativa di Green Italia in svolgimento oggia Roma al teatro Quirinetta. ”Insieme a Green Italia vogliamo costruire un percorsoaperto e partecipato per affermare l’ecologia politica anchenel nostro Paese cosi’ come i Verdi europei sono riusciti afare nel resto d’Europa – continuano i due leader ecologisti-. Entro la fine dell’anno si svolgeranno le primarie perindividuare la leadership e le priorita’ programmatiche”. ”Senza la Green Economy e l’innovazione per l’Italiasara’ difficile superare la crisi economica che, oltre adessere una crisi finanziaria, e’ anche e soprattutto unacrisi di modelli produttivi – argomentano i co-portavoceverdi -. Alla drammatica emergenza lavoro esiste una rispostaverde che attraverso la messa in sicurezza del territorio, lerinnovabili e l’efficienza energetica, le bonifiche e lemisure di mitigazione e di adattamento ai cambiamenticlimatici puo’ portare a diverse centinaia di migliaia dinuovi posti di lavoro”. ”Purtroppo la composizione del governo Renzi relegal’ambiente al ruolo di semplice comparsa in posizionimarginali, confermando le scelte del centrosinistra che negliultimi anni ha di fatto espulso l’ecologia dalle suepriorita’ – concludendo Zanella e Bonelli -. Proprio perquesta ragione e’ necessario unire le forze degli ecologistiper evitare che l’Italia continui ad essere il fanalino dicoda per le politiche ambientali e l’innovazione”. com-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su