Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Destinazione Italia: Realacci (Pd), contrari a nuova stretta rinnovabili

colonna Sinistra
Sabato 1 febbraio 2014 - 14:23

Destinazione Italia: Realacci (Pd), contrari a nuova stretta rinnovabili

(ASCA) – Roma, 1 feb 2014 – ”In merito all’ipotesiinaccettabile di una nuova stretta sulle rinnovabili chesarebbe in arrivo con un ventilato emendamento di originegovernativa al decreto Destinazione Italia che ridurrebbe da200 kW a 20 kW il limite per usufruire dello scambio sulposto, emendamento che andrebbe ad impattare su quasi 50.000piccoli impianti come denunciato da diverse associazioni delsettore, esprimo il mio deciso ”dissenso preventivo”’. E’quanto scrive in una nota il deputato del Pd, ErmeteRealacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio eLavori Pubblici della Camera. ”La Commissione – prosegue – ha gia’ respinto un comma ditale decreto che andava a danno delle fonti di energiapulite. La VIII Commissione ha infatti ha dato parerefavorevole al Dl Destinazione Italia a condizione che iprezzi minimi garantiti siano applicati anche all’energiaelettrica prodotta da impianti fotovoltaici di potenzanominale fino a 200 kw, dagli impianti idroelettrici dipotenza nominale media annua fino a 1 MW e dagli impiantialimentati dalle altre fonti rinnovabili di potenza attivanominale fino a 1 MW, ad eccezione delle centrali ibride.

Altra condizione posta dalla Commissione Ambiente e’ chevengano salvaguardati anche i rifacimenti degli impianti diproduzione di energia pulita, mantenendo per tali interventiil diritto di accedere agli incentivi. Un parere condiviso,votato all’unanimita”’. com-sgr/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su