Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Carfagna, Renzi da innovatore a conservatore

colonna Sinistra
Martedì 26 novembre 2013 - 14:04

Governo: Carfagna, Renzi da innovatore a conservatore

(ASCA) – Roma, 26 nov – ”Il governo Letta-Alfano sara’ricordato dai posteri non solo come l’esecutivo affetto, piu’di ogni altro, dalla sindrome del rinvio ma, anche, per unasua inqualificabile appendice che riguarda le grotteschevicende del viceministro allo Sviluppo economico e sindaco diSalerno Vincenzo De Luca. E’ bene sottolinearlo conchiarezza, queste non hanno nulla a che vedere con lequestioni giudiziarie che lo riguardano. Ritengo ilgarantismo un dogma, non uno specchietto per le allodole, ne’tanto meno una porta girevole cosi’ come, invece, lo intendeil segretario del Pd in pectore Matteo Renzi”. Cosi’ laportavoce del gruppo Fi-Pdl alla Camera dei deputati MaraCarfagna, nell’ultimo editoriale di ThinkNews, il quotidianoonline che dirige.

”Invocare per gli altri il rispetto delle regole -prosegue Carfagna – ma derogarle quando riguardano i propriamici e’ il piu’ grande equivoco morale del Partitodemocratico e della sua nuova classe dirigente. Essereinflessibili con Silvio Berlusconi, tanto da votarne ladecadenza da senatore nonostante la paleseincostituzionalita’ della legge Severino, sostenere lasfiducia al ministro Cancellieri e contestualmente accettarela protervia con la quale il sindaco di Salerno non vuolepiegarsi alla legge, quella sulla incompatibilita’ tracariche di governo e responsabilita’ amministrative di primocittadino – continua -, e’ il sintomo di un grave malesseredemocratico”.

Carfagna evidenzia come ”Matteo Renzi, pur di ottenere lapoltrona di segretario del Pd, sta avallando la bramosia dipotere di Vincenzo De Luca. Un atteggiamento, quello delsindaco di Firenze, che non rientra affatto nella categoriasociale dell’innovatore della politica. Tutt’altro, allarottamazione ha deciso di preferire certi maleodorantiaccordi che lo costringeranno a piegarsi, cosi’ come staaccadendo, alle solite vecchie logiche della politica. MatteoRenzi – conclude -, da innovatore a conservatore, della sua edell’altrui poltrona”.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su