Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: FI si astiene. Lavori a oltranza, si punta a ok lunedi’

colonna Sinistra
Sabato 23 novembre 2013 - 18:48

Legge stabilita’: FI si astiene. Lavori a oltranza, si punta a ok lunedi’

(ASCA) – Roma, 23 nov – Proseguono a oltranza i lavori della commissione Bilancio sulla legge di stabilita’, nel tentativo di arrivare al via libera entro lunedi’ mattina, per rispettare i tempi di approdo in Aula, fissati per lo stesso pomeriggio. L’obiettivo, come dichiarato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giovanni Legnini, e’ quello di approvare la Legge di stabilita’ entro il 27 novembre, quando si votera’ la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi. Forza Italia, dal canto suo, si avvicina al passaggio all’opposizione con l’astensione dei suoi 4 senatori in commissione, durante le votazioni degli emendamenti in commissione (a Palazzo Madama, l’astensione ha la valenza quasi da voto contrario). Il tentativo dei fedelissimi di Berlusconi e’ quello di fare slittare il voto sulla decadenza del Cavaliere. Non e’ di conseguenza escluso che, anche per questo motivo, il governo ponga sul provvedimento la questione di fiducia. Spunta pero’ anche un’altra possibilita’, prospettata dal viceministro all’Economia, Stefano Fassina, esponente del Pd, per il quale si potrebbe sospendere la sessione di bilancio in Senato, votare la decadenza di Berlusconi e poi procedere con l’ultimazione dei lavori sulla Legge di stabilita’ e il via libera dell’Aula. sgr/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su