Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Legge stabilita’: Medici famiglia, no a gare appalto farmaci equivalenti

colonna Sinistra
Venerdì 22 novembre 2013 - 19:45

Legge stabilita’: Medici famiglia, no a gare appalto farmaci equivalenti

(ASCA) – Roma, 22 nov – ”Nonostante fossero giunte voci chelo davano per ritirato, il pericolo che l’emendamento6.0.3.

sulle gare d’appalto per farmaci equivalenti possa essereapprovato c’e’. Il testo e’ ricomparso, sostenuto da unnutrito gruppo di senatori”. Lo ha dichiarato il segretarionazionale della Fimmg, Giacomo Milillo. ”L’emendamento – spiega Milillo – prevede che ciascunaRegione o Provincia autonoma sia tenuta ad acquistaredirettamente dalle aziende farmaceutiche, tramite gara, imedicinali equivalenti da erogare agli assistiti del Serviziosanitario nazionale. Continueremo a opporci a questoemendamento perche’ annulla di fatto la liberta’ prescrittivadel medico e obbliga sostanzialmente i pazienti, soprattuttogli anziani e i malati cronici, a pagare di tasca propria ilmedicinale prescritto dal proprio medico di famiglia nel casoin cui non fosse prodotto dall’azienda farmaceuticavincitrice del bando – sottolinea Milillo -. Per quantoriguarda inoltre gli ipotetici risparmi che deriverebbero daquesta norma, esprimiamo forti dubbi che queste risorsevengano poi veramente destinate alla non autosufficienza. Ilnostro timore e’ che vadano a perdersi nel calderone deibilanci regionali. Per questo motivo – conclude – continueremo a seguire attentamene l’iter del disegno dilegge, che lunedi’ approdera’ in Aula”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su