Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Conti pubblici: De Micheli (Pd), Italia lavora per cambio passo Ue

colonna Sinistra
Giovedì 21 novembre 2013 - 15:59

Conti pubblici: De Micheli (Pd), Italia lavora per cambio passo Ue

(ASCA) – Roma, 21 nov – ”Il decreto approvato oggi si occupasoprattutto dello sforamento temporaneo del rapporto deficitPil al 3,1% con un opportuno e tempestivo intervento delgoverno. La ragione di questo sforamento, a differenza dellesciagurate gestioni di Tremonti, e’ determinata non da unaumento di spesa, ma da un peggioramento della crescita. Inumeri ci confermano, infatti, che per crescita e occupazioneil 2013 e’ l’anno piu’ tragico per l’Italia. In questodecreto diamo un segnale inequivocabile all’Europa: noirispettiamo i patti. Stiamo lavorando per cambiare le regole,per trasformare l’austerita’ in politiche di sviluppo, maquando queste regole ci sono, noi le rispettiamo e per questosiamo piu’ rispettati. Nessuno corre in Germania in ginocchioa elemosinare, questo e’ un paese con un parlamento e ungoverno con la schiena dritta che fanno della credibilita’ edelle politiche concrete la leva per rilanciare un veroeuropeismo, fatto di unione politica e economica, per losviluppo e il lavoro”. Lo afferma Paola De Micheli,vicepresidente vicario del gruppo Pd alla Camera.

”In questo provvedimento si affronta per la prima voltal’emergenza immigrazione, con una risposta concreta a undramma umanamente e politicamente inaccettabile, davanti alquale alcune forze politiche vigliaccamente continuano achiudere gli occhi per lucrare su un bieco populismo”,conclude De Micheli.

com-ceg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su